Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

Homepage > Come fare per... > Famiglia

Ricorso per l'affidamento e il mantenimento dei figli nati fuori dal matrimonio

 

COSA E'
E' la domanda che, in mancanza di accordi genitoriali, il genitore di un figlio nato fuori da matrimonio, minore di età, o maggiorenne ma non ancora economicamente autosufficiente, rivolge al Tribunale perché stabilisca la misura dovuta dall'altro genitore per il mantenimento del figlio e regoli l’esercizio della responsabilità genitoriale.

La modifica degli eventuali provvedimenti giudiziali che abbiano già regolato l’esercizio della responsabilità genitoriale si richiede con ricorso ex art. 337-quinquies c.c.


NORMATIVA DI RIFERIMENTO
Artt. 337-bis e ss c.c.


CHI PUO' RICHIEDERLO
L'interessato con l'assistenza di un difensore munito di procura.


ASSISTENZA DI UN DIFENSORE
L'assistenza di un difensore è indispensabile.


COME SI RICHIEDE e DOCUMENTI NECESSARI

La domanda si propone con ricorso al Tribunale del luogo di residenza abituale del minore. Alla domanda devono essere allegati i certificati di residenza e quelli anagrafici, nonché ogni documentazione utile nell’interesse dei figli.


DOVE SI RICHIEDE
Tribunale di Milano - Sezione IX civile - Famiglia - via San Barnaba 50 - 20122 Milano
Orario: dal lunedì al venerdì; dalle ore 9.00 alle ore 13.00.
Recapiti telefonici: 02.5433 5623/3405/4130/3942


QUANTO COSTA

- marca da bollo da € 27,00.



TEMPI
In caso di ricorso l'udienza davanti al Giudice si tiene entro 4 mesi dal deposito del ricorso.


MODULI STANDARD
- Nota di iscrizione a ruolo (non contenzioso)

- Dichiarazione di valore

 


POSSIBILITÀ DI IMPUGNAZIONE